Mailchimp

EMAIL MARKETING: QUALI PIATTAFORME UTILIZZARE?

Al giorno d’oggi, esistono diverse piattaforme che ti consentono di inviare newsletter ai tuoi utenti, non solo per aggiornarli sulle novità e tenerli al corrente con possibili sconti, promozioni e offerte; ma soprattutto per trasformare gli iscritti alla tua newsletter in veri e propri clienti e spingerli all’azione.

Per questa ragione, avere un sistema di email marketing efficace è indispensabile.

Tra le piattaforme più popolari e utilizzate, soprattutto dai piccoli business, c’è Mailchimp.

Il successo di Mailchimp è dovuto innanzitutto al prezzo, in quanto offre un servizio gratuito fino a 2000 utenti iscritti. Superato questo numero, esistono diversi tipi di abbonamenti mensili per tutte le tasche, dai 10 euro in su.

Mailchimp fornisce un numero ampio di integrazione con altri sistemi e siti come Wordpress, Wix, Squarespace, ecc…, ed è molto facile creare dei template accattivanti e creare un flusso di newsletter regolare.

Tuttavia, uno dei problemi principali delle newsletter spedite dalla piattaforma di Mailchimp è che “by default” finiscono nella “cartella promozioni” di Gmail.

Come saprai, gli utenti non amano aprire questa cartella, poiché vengono tempestati da almeno 30 email promozionali al giorno, perciò se molti dei tuoi subscribers hanno un account di posta elettronica Gmail e non aprono le tue newsletter, è semplicemente perché non le vedono, in quanto non finiscono nella loro cartella di posta principale.

Per ovviare a questo problema, considera che ci sono altre piattaforme che puoi prendere in considerazione, come ad esempio GetResponse.

Questa piattaforma, è meno popolare del competitor Mailchimp poiché il sistema risulta meno intuitivo e i template a disposizione sono meno accattivanti.

Anche nel prezzo, GetResponse offre meno servizi e ad un prezzo leggermente superiore di Mailchimp e offre una prova gratuita solo fino a 1000 utenti.

Tuttavia, il vero vantaggio nel suo utilizzo è che le email spedite da GetResponse almeno non finiscono nella “cartella promozioni” di Gmail, bensì in quella “Aggiornamenti”, che è una cartella che gli utenti aprono di solito quotidianamente.


Buon lavoro e che lo Yaas Power sia con te!

Yaas Team

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E RICEVI L'E-BOOK GRATUITO "STRATEGIE DI SOCIAL MEDIA FAI-DA-TE", UNA GUIDA PRATICA ALL'USO DEI SOCIAL MEDIA PER LE PICCOLE IMPRESE CHE HANNO GRANDI IDEE MA BUDGET RIDOTTI. SCOPRI SUBITO COME: RACCONTARE LA STORIA DEL TUO BRAND, SCEGLIERE I CANALI GIUSTI, ATTRARRE NUOVI CLIENTI E CREARE CONTENUTI CHE COINVOLGONO!

* indicates required